Raduno C.R.A. Emilia Romagna


Raduni in tempo di Covid.

Si è tenuto il raduno del C.R.A. Emilia Romagna, per la prima volta dopo molti anni non nella ridente località di Spiaggia Romea ma nella ridente città di Reggio Emilia, precisamente al Centro Internazionale Loris

Malaguzzi, qui sabato si sono incontrati gli osservatori insieme agli arbitri di promozione ed eccellenza, domenica è toccato agli arbitri di prima categoria. I test atletici erano stati anticipati alla settimana precedente proprio per rispettare le procedure previste dal protocollo F.I.G.C.

Il raduno si è aperto alle 9.15 con l’intervento del Componente Nazionale Giancarlo Perinello ed è proseguito prima con Maurizio Babarelli (Componente per la 1° categoria) che ha brevemente riassunto i cambiamenti regolamentari dal 2016 ad oggi, in seguito con l’intervento “congiunto” di Mauro Bernardoni e Luca Bianchini che ha avuto come filo conduttore la gara in terna , analizzando posizionamenti e situazioni di gioco.

Alle 12.00 è stato gradito ospite del raduno il Presidente C.R.E.R. Paolo Braiati, che ha sintetizzato ai presenti quanto emerso negli ultimi incontri con le Società dilettantistiche del territorio, anticipando l’uscita di un vademecum che riassumerà i punti più importanti del Protocollo F.I.G.C.

Prima della pausa pranzo il Presidente C.R.A. Sergio Zuccolini ha toccato uno dei punti più importanti di una partita, la lettura della gara da parte dell’arbitro.

Nel pomeriggio è stata la volta del Settore Tecnico A.I.A. rappresentato dal Componente Giancarlo Solenghi di Piacenza e dal Responsabile del Settore Tecnico Matteo Trefoloni di Siena, proprio quest’ultimo ha illustrato ai presenti non solo parte della circolare n.1 ma interessanti video presenti in una nuova piattaforma presto a disposizione , video che analizzano in modo preciso e dettagliato qualunque situazione tecnica (e non) che possa accadere in campo.

Il raduno si è concluso prima di sera, per tutti tranne che per il Componente Nazionale, la Commissione ed i Presidenti di Sezione presenti i quali hanno partecipato alla prima Consulta della stagione, in questo caso è stata gradita e fondamentale la presenza del Dott. Mosca, che ha risposto a numerose domande dei Presidenti relative all’applicazione del protocollo.

Il Componente Nazionale Giancarlo Perinello ha portato le ultime notizie dalla Sede, anticipando che entro la fine dell’anno si svolgeranno le elezioni sezionali.